Referendum, Famiglietti: “Agroalimentare settore fondamentale per la crescita del Sud”

Referendum, Famiglietti: “Agroalimentare settore fondamentale per la crescita del Sud”

18 novembre 2016

“L’impegno di Coldiretti per il Sì al referendum non è un appiattimento sulle politiche governative, ma semplice consapevolezza dei benefici che questa riforma porta al Paese. La lentezza dell’attuale procedimento legislativo è dimostrato dal tempo necessario per approvare un provvedimento fondamentale come il collegato agricolo che ha snellito i procedimenti burocratici, ha tutelato la qualità dei prodotti e ha facilitato il ricambio generazionale. Il Sì aiuterà il Sud a crescere e, come dimostrano gli ultimi dati sul prodotto interno lordo italiano, la crescita del Mezzogiorno, con i suoi asset di punta tra cui l’agroalimentare, può dare slancio all’ economia nazionale”.

Lo ha detto il deputato della I Commissione Affari costituzionali della Camera Luigi Famiglietti intervenendo alla manifestazione della Coldiretti “le ragioni del Sì per l’agricoltura” a Salerno presso il Teatro Augusteo.

I prossimi appuntamenti della campagna referendaria dell’onorevole irpino saranno: sabato pomeriggio alle ore 15:00 a Benevento per l’incontro con il Presidente Matteo Renzi, alle ore 17:00 a Venticano presso la sala conferenze Bcc Flumeri, poi a Mirabella Eclano alle 18:30 al centro sociale di Via Sant’Angelo; domenica mattina alle ore 10:00 a Monteforte presso la casa della cultura e alle 18 a San Michele di Serino nel locale Centro sociale.