Referendum Costituzionale, una squadra di calcio irpina si mobilita per il No

Referendum Costituzionale, una squadra di calcio irpina si mobilita per il No

2 dicembre 2016

La Virtus Atletico Cervinara, in occasione della sfida di sabato pomeriggio alle 14:30 contro il Mutri Sport, scenderà in campo con questo l’adesivo #IoDicoNo sulle proprie maglie.

La dichiarazione del Presidente Bello: “Credo che a pochi giorni dal voto ognuno di noi, soprattutto gli esponenti del mondo pubblico, anche se di piccole realtà locali, debbano prendersi la responsabilità di dichiarare a testa alta, senza condizionamenti o timori, la propria scelta. Nel mio piccolo ricopro un ruolo che aggrega giovani, lavoratori, cittadini di ogni ramo della società. Quando ho deciso di fondare questa squadra l’ho fatto mettendo alla base del progetto alcuni principi: democrazia, partecipazione, solidarietà, dignità, uguaglianza, libertà, rispetto. Quest’ultimi sono pilastri cardini della nostra Carta Costituzionale entrata in vigore nel 1948. Ecco perchè ho deciso di prendere una scelta netta e di dire apertamente la mia intenzione di voto. Per tale motivo mi assumo tutta la responsabilità di questa decisione.

La squadra, di cui mi onoro di essere Fondatore e Presidente, scenderà in campo per il NO alla riforma costituzionale promossa dall’attuale governo. E’ naturale che ogni singolo elemento del mio Team avrà le proprie opinioni, idee, e farà la sua scelta in merito al referendum in totale libertà. Ogni decisione verrà rispettata, sempre! Siamo in un Paese libero e democratico dove non bisogna avere il timore delle proprie idee. Condivido il parere generale del mondo sportivo, che tende sempre a tener fuori la politica dal calcio, ma qui si parla d’altro. Si tratta di difendere la Nostra Costituzione, di rispettare coloro che hanno dato la vita per Essa, di preservare i propri valori, di tutelare i propri principi. Quest’ultimi, dal mio punto di vista, fanno parte anche del mondo del calcio”.