Reddito di Cittadinanza e Fornero, Gubitosa: “Manteniamo le promesse”

Reddito di Cittadinanza e Fornero, Gubitosa: “Manteniamo le promesse”

28 settembre 2018

“Su Reddito e Pensioni di Cittadinanza manteniamo le promesse”. Il parlamentare del Movimento 5 Stelle, Michele Gubitosa, commenta così quella che i vertici dell’Esecutivo hanno battezzato come la “Manovra del Popolo”. La riforma della legge Fornero, il reddito e le pensioni di cittadinanza, i fondi per i risparmiatori colpiti dalle crisi bancarie, gli investimenti e il calo delle tasse per gli autonomi, arriveranno tutti nella stessa legge di bilancio.

L’accordo sul deficit al 2,4% del Pil è stato raggiunto dopo un lungo vertice a Palazzo Chigi tra Conte, Salvini, Di Maio, Tria e Savona. Al termine del quale si è svolto il Consiglio dei Ministri che ha approvato il Def che dovrebbe arrivare in Aula a novembre. Grandi festeggiamenti hanno chiuso la serata con i 5 Stelle che hanno esultato in piazza come non si vedeva dal 4 marzo, mescolando capigruppo e militanti, sottosegretari e sbandieratori ed esultando perfino sul balcone di Palazzo Chigi dal quale si sono affacciati i Ministri.

“Durante la scorsa campagna elettorale continua su facebook l’onorevole Gubitosa, che ha preso parte ai festeggiamenti romanisono venuto nei vostri paesi, nelle vostre piazze, nelle vostre case, dicendovi che, una volta al Governo, avremmo realizzato il reddito di cittadinanza, che avremmo aumentato le pensioni minime a 780 euro, che avremmo smontato la riforma Fornero, che avremmo abbassato le tasse alle imprese e tagliato la burocrazia, che avremmo eliminato assurdi e medievali privilegi come vitalizi e pensioni d’oro. Erano tante promesse, promesse importanti: ma voi mi avete creduto e mi avete permesso di entrare in Parlamento con quasi il 50% dei voti. Un irpino su due mi ha dato fiducia ed oggi sono profondamente felice di dirvi che le riforme che ci avete richiesto con forza durante quegli incontri diventeranno realtà.

Facciamo quello che diciamo e sono veramente orgoglioso di averci messo la faccia in questa battaglia di civiltà – conclude il parlamentare irpino – Il Governo del Cambiamento è al servizio dei cittadini e non più dei potenti. Nelle prossime settimane organizzeremo numerose iniziative per informarvi sulla Manovra del popolo che presto approderà in Parlamento. E’ solo l’inizio, stateci vicino”.