Redditi in calo in Irpinia, ma aumenta il numero di contribuenti

Redditi in calo in Irpinia, ma aumenta il numero di contribuenti

28 agosto 2018

Redditi in calo, ma aumentano i contribuenti. Il dato in Irpinia emerge dal report sulle Economie regionali della Banca d’Italia.

Se Napoli presenta un reddito medio di 22 mila 434 euro, con una variazione percentuale in dieci anni di -4,13 per cento, il dato che maggiormente salta agli occhi è la percentuale dei contribuenti (appena il 49,5) ogni cento abitanti.

Salerno registra un reddito medio di 23 mila 888 euro (-2,47% di variazione dal 2008 al 2016) e sono 58,9 per cento i contribuenti ogni 100 abitanti.

Caserta ha il reddito medio maggiore, con 25 mila 073 euro, con una variazione di -4,56 per cento nei dieci anni calcolati, e una partecipazione contributiva del 59,3 per cento ogni cento residenti.

Avellino con 23 mila 705 euro di reddito medio vanta una quota di contribuenti maggiore che arriva al 63,3 per cento ogni cento residenti. Infine Benevento, con 20 mila 593 euro di reddito medio, e una quota del 60,9 % di contribuenti ogni 100 residenti.