Rapina in villa ad Ariano, l’apprezzamento del prefetto Guidato

7 giugno 2013

Avellino – In relazione ai decreti di fermo emessi la scorsa notte dalla Procura della Repubblica di Ariano Irpino nei confronti di due pregiudicati per concorso in rapina, sequestro di persona pluriaggravati, porto e detenzioni abusivi di armi da fuoco e lesioni personali pluriaggravate, il Prefetto di Avellino dr. Umberto Guidato ha inteso esprimere particolare apprezzamento all’ Autorità Giudiziaria e al Questore Dott. Sergio Bracco per la brillante attività di indagine condotta dalla Squadra Mobile, unitamente al Commissariato di P.S. di Ariano Irpino.
L’episodio, ha sottolineato il Prefetto, ha destato particolare preoccupazione, per le modalità di esecuzione, negli abitanti di quella cittadina e nell’ intera provincia e l’ essere riusciti, in breve tempo, ad individuare i presunti autori, unitamente ai presunti responsabili della ricettazione dei preziosi rapinati, per altro già in parte restituiti ai proprietari, costituisce ulteriore prova dell’impegno quotidianamente profuso, sul territorio provinciale, dalla Polizia di Stato, oltre che dalle altre Forze di Polizia, rafforzando la sensazione di sicurezza nei cittadini e di fiducia nelle Istituzioni.