Rapina a mano armata in casa di un giudice di pace

Rapina a mano armata in casa di un giudice di pace

23 novembre 2018

Rapina a mano armato in casa del giudice. Alcuni banditi si sono intrufolati nella villa a Domicella di un magistrato onorario presso gli uffici del Giudice di Pace di Nola.

Sarebbero stati rubati gioielli e diversi oggetti in oro e argento. Sul posto si sono immediatemente recati i Carabinieri della Compagnia di Baiano. Secondo le prime indidagini sarebbero stati quattro, di cui uno armato di pistola, i malviventi che hanno messo a segno il colpo, accedendo alla vila da un vicino fondo agricolo.

Sarebbe stato l’allarme a svegliare il giudice che, sceso al piano inferiore della villa, si sarebbe trovato di fronte i quattro malviventi. Impossibile immaginare una qualsiasi reazione: l’uomo si è dovuto limitare ad aprire la cassaforte.

I Carabinieri sono prontamente intervenuti, bloccando l’intera zona. Ma, almeno per il momento, della banda si sono perse le tracce. Pochi gli indizi sui quali lavorare. Tra questi l’accento straniero dei malviventi che avrebbero però portato via l’hard disk del sistema di videsorveglianza della villa.