Raoul Bova: “Natale all’insegna di una vita nuova”

10 dicembre 2013

Dopo l’addio a Chiara Giordano, dopo la parentesi a Madrid con Rocio Munoz Morales, la sua nuova compagna, Raoul Bova è tornato a Roma. Anche l’attrice e modella spagnola è qui nella capitale. Il 42enne si divide tra i figli e una nuova vita. E proprio della sua esistenza diversa ha parlato ospite a Domenica In, dove ha presentato il film firmato da Fausto Brizzi “Indovina chi viene a Natale?” che lo vede tra i protagonisti.
“Una delle cose che odio di più è l’arroganza delle persone, la prepotenza. Molto spesso questo mestiere ti porta a essere troppo sicuro di te stesso, ma è quello il momento che cadi”, ha spiegato a Mara Venier. “Personalmente ho un mondo interiore molto compresso, recitare mi ha aiutato a tirarlo fuori – ha continuato l’attore – Penso di essere nato malinconico. Molto spesso mi sono ritrovato sulla battigia a guardare il mare senza sapere il perchè della mia malinconia”. Raoul è un uomo complicato che ha imparato però a essere sereno: “Mi rende felice vedere la gente felice, che sorride, allegra e spensierata. E’ stato un mio punto di riferimento come padre e marito, vedere la felicità negli occhi di quelli a cui vuoi bene”.
Le festività in arrivo non saranno uguali alle altre passate: “Sarà un Natale all’insegna di una vita nuova, che sarà molto vicina ai miei figli e a una parte di me che è giusto venisse fuori”. Ha voluto dare una svolta e il progetto è partito.gossip.it