Raccordo Av-Sa – Scibelli: “No al pedaggio”

30 giugno 2010

Avellino – “Prima di istituire il pedaggio sul tratto autostradale Avellino – Salerno, l’Anas dovrebbe metterlo in sicurezza, considerati i numerosi incidenti mortali che si sono verificati negli ultimi mesi.” Lo afferma Michele Scibelli, segretario provinciale dei Giovani di Noi Sud.
“Imporre un pedaggio a chi, per svariate ragioni soprattutto di lavoro, è costretto a percorrere la Avellino Salerno – spiega Scibelli – è inopportuno e scandaloso, visto che in prolungati tratti non c’è nemmeno la corsia d’emergenza. Avremmo preferito che ai cittadini si parlasse più di sicurezza stradale e non di stangate estive che, guarda caso, coincidono con le partenze di molte famiglie. Il pedaggio, che a quanto pare è cosa certa, penalizza la valle dell’Irno in quanto l’Av – Sa è un’arteria strategica per il raggiungimento del territorio. Come segretario provinciale del movimento giovanile – prosegue Scibelli – ho redatto un documento che sottoporrò all’attenzione della cittadinanza, soprattutto nelle zone dell’Irno; mi metterò in contatto con i segretari cittadini di Noi Sud della zona al fine di coordinarci ed organizzare punti di raccolta firme in tutti i paesi della Provincia coinvolgendo i nostri rappresentanti istituzionali.”