Quindici/Rinvenuto lo scooter dei killer del netturbino salvo per miraco

10 giugno 2005

Quindici – In aperta campagna le Forze dell’Ordine hanno ritrovato, semi distrutto, uno scooter che era nascosto tra le sterpaglie. Secondo gli inquirenti, il veicolo potrebbe essere stato utilizzato dai due killer che lo scorso 6 giugno spararono diversi colpi contro Gaetano Caliendo, il netturbino 45enne di Quindici. Ricordiamo che nell’agguato, di stampo camorristico, l’operatore ecologico sposato, padre di due bambini ed ex consigliere all’epoca dell’Esecutivo Siniscalchi, è stato colpito da un proiettile sotto la spalla destra salvandosi grazie ad un portone aperto nel quale ha trovato riparo. Lo scooter è stato sequestrato ed è stato consegnato alla Scientifica per i rilevamenti del caso e, chissà, si riuscirà a far quadrare il cerchio. (Emiliana Bolino)