Quindici e Moschiano, denunciati due imprenditori edili

Quindici e Moschiano, denunciati due imprenditori edili

12 giugno 2015

Nelle ultime 48 ore i Carabinieri della Compagnia di Baiano, nell’ambito di specifici servizi finalizzati al contrasto dei reati in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e manodopera irregolare, anche alla luce di alcuni incidenti verificatisi nelle ultime settimane, nello specifico settore, hanno effettuato numerosi controlli ad alcuni cantieri edili della zona del Vallo Lauro, riscontrando numerose irregolarità alla normativa vigente e denunciando alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore dott. Rosario Cantelmo, due imprenditori edili.

In particolare i militari della Stazione di Quindici, unitamente agli ispettori della Direzione provinciale del lavoro di Avellino, hanno proceduto al controllo di quattro cantieri edili inerenti edifici privati, deferendo in stato di libertà i due imprenditori succitati in quanto, alcuni operai dipendenti presenti sul posto, non erano stati sottoposti alla prevista sorveglianza sanitaria per i lavoratori che nell’espletamento delle loro mansioni entrano in contatto con agenti chimici, corrosivi ecc.

Nella circostanza, in un caso, veniva verificato che le impalcature utilizzate non erano a norma, risultando molto pericolose per la sicurezza degli addetti ai lavori.

Inoltre nel corso dell’ispezione si accertava la presenza di 5 lavoratori in nero, e la mancanza di parte della documentazione e certificazioni previste dalla normativa vigente.