Questura: denunciato un giovane di Mercogliano e due di Monteforte Irpino.

19 aprile 2005

E’ stata una giornata dai diversi interventi per gli Agenti della Questura di Via Palatucci. Dopo la rissa a Pianodardine, sedata tra mille difficoltà ed aggressioni, gli uomini della dottoressa Della Valle sono dovuti intervenire per l’aggressione ai danni di un giovane di Mercogliano. Secondo quanto raccontato dal giovane pestato, un suo coetaneo in sella ad una motocicletta di grossa cilindrata si è affiancato all’auto del mercoglianese e, dopo averlo insultato, ha iniziato a tirare calci contro lo sportello della vettura. Alla base dell’aggressione il voler “punire” l’automobilista che poco prima gli aveva tagliato la strada durante un sorpasso azzardato. I Poliziotti, grazie alla ricostruzione dei fatti e all’identikit fornito dal giovane di Mercogliano, sono riusciti a risalire al centauro: dopo l’espletamento delle procedure di rito, il giovane è stato denunciato in stato di libertà per violenza privata, danneggiamento e lesione personale.
A distanza di qualche ora, la Questura è intervenuta per denunciare un 20enne ed un 22enne, entrambi di Monteforte Irpino: i due, dopo aver investito con la propria autovettura un giovane cittadino extracomunitario di nazionalità marocchina, sono ritornati dopo poco sul luogo dell’incidente e, con l’aiuto di altri “compagni di merenda” hanno preso a bastonate l’immigrato. Fortunatamente le ferite riportate dal marocchino sono state giudicate, dai medici del Pronto Soccorso del “Moscati”, guaribili in una decina di giorni.