Quattro stranieri con guanti e volto coperto: nessuna violenza sui De Mita

Quattro stranieri con guanti e volto coperto: nessuna violenza sui De Mita

29 maggio 2018

Villa De Mita blindata a Nusco dopo la notte di paura per l’ex premier e sua moglie, Annamaria Scarinzi. Sono infatti in corso le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto e l’accesso alla strada che ospita la villa del sindaco di Nusco è di fatto bloccato.

Secondo gli investigatori i quattro, che si sono intrufolati nella villa costringendo De Mita ad aprire la cassaforte, potrebbero essere originari dell’Est europeo. Sono stati sorpresi dalla signora De Mita in camera da letto intorno alle 3.30. Indossavano guanti e avevano il volto coperto, ma – secondo quanto riferito – non erano armati.

I coniugi De Mita, secondo quanto riferito dagli investigatori, non hanno subito violenza. Nella villa all’ingresso di Nusco si sono ritrovati i carabinieri della locale stazione, della Compagnia di Montella e del Reparto Operativo del Comando provinciale di Avellino.