Quattro anni fa la strage del bus, oggi una messa per ricordare le vittime

Quattro anni fa la strage del bus, oggi una messa per ricordare le vittime

28 luglio 2017

A distanza di quattro anni Monteforte Irpino ricorda con una messa di suffragio i caduti del tragico incidente di Acqualonga, in cui persero la vita 40 pellegrini di ritorno da un viaggio a Pietrelcina. La funzione si terrà nel pomeriggio presso la Chiesa San Nicola di Bari sita in Piazza Umberto I e sarà aperta a tutta la cittadinanza, nel ricordo delle vittime della strage che in un’estate del 2013 gettò nello sconforto un intero paese.

“Siamo vicini alle famiglie e ci stringiamo attorno al loro dolore – ha commentato l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune Giulia Valentino – consapevoli che il trascorrere del tempo non riuscirà mai ad alleviare lo strazio e la sofferenza. Quattro anni sono trascorsi, ma tutti noi siamo ancora scossi da quel tragico episodio, e ricordare i caduti con una messa è per noi doveroso, oltre che necessario”.

Dello stesso avviso è il Sindaco Costantino Giordano, all’epoca dei fatti vicesindaco ed impegnato in prima linea nelle operazioni di soccorso: “Ringrazio ancora una volta quanti si prodigarono per offrire supporto e soccorso in quella drammatica occasione. Mi riferisco ai volontari, ai vigili del fuoco, ai ragazzi del Pronto Soccorso. Il loro aiuto fu fondamentale. Con la messa di oggi – conclude il primo cittadino – vogliamo testimoniare ancora una volta la nostra vicinanza alle famiglie dei caduti, ed inoltre annuncio che tutta l’amministrazione si sta attivando per la realizzazione di un altarino dedicato ai quaranta angeli volati in cielo”.