Pusher arrestato dopo inseguimento. Aveva nascosto la droga nella biancheria

Pusher arrestato dopo inseguimento. Aveva nascosto la droga nella biancheria

30 novembre 2017

La Squadra Mobile della Questura di Avellino ha tratto in arresto un 29enne napoletano, responsabile di detenzione di sostanza psicotropa.

L’episodio è avvenuto in tarda serata, allorquando il pusher è stato notato a bordo di un’auto che procedeva a forte velocità tanto da non poter evitare una manovra azzardata, che “tagliava” la strada all’auto degli Agenti. Nella circostanza dopo un breve inseguimento veniva bloccato per essere identificato e perquisito.

A seguito della perquisizione personale sono stati rinvenuti, due panetti di hashish per un peso complessivo di 126 grammi, nascosti all’interno della biancheria intima.

I poliziotti, nella circostanza, ritenendo che il ragazzo potesse detenere altra droga, hanno effettuato un’accurata perquisizione domiciliare presso l’abitazione, sita nella Provincia di Napoli.

Nell’occasione, all’interno della camera da letto sono stati rinvenute tre stecche di hashish dal peso di circa 6 grammi, ed un coltello con lama da circa 30 cm, ancora intrisa di sostanza.

Al termine degli accertamenti di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato sottoposto agli arresti domiciliari per essere giudicato con il rito della direttissima.