Pugliese non polemizza su Tagliavento…ma sulla carenza impianti

10 marzo 2006

Marco Pugliese non crede nella cattiva fede. Il presidente dei lupi è tranquillo, non pensa che la designazione del ternano Tagliavento sia ‘inopportuna’: “Se è stato scelto quest’arbitro, vuol dire che chi decide ha pensato che fosse giusto così. La classe arbitrale sta vivendo un momento difficile. Sicuramente non partiamo prevenuti”. Sulla partita con il Rimini : “Veniamo da una settimana particolare, dove la neve non ha permesso alla squadra di allenarsi come avrebbe dovuto. Purtroppo, siamo strati costretti ad anticipare il ritiro per poter preparare la partita in una struttura adeguata. Un ritiro che ci è costato molto, ma non fa nulla. Per il bene di questi colori siamo pronti a fare qualsiasi sacrificio. Andiamo lì con l’intento di conquistare qualche buone punto in chiave salvezza. Il Rimini è una buona squadra, ma sicuramente è una partita alla nostra portata”.