Provinciali, il Pd fa il pieno alla presentazione della lista. E Vignola assicura: “La Stazione Hirpinia si farà”

Provinciali, il Pd fa il pieno alla presentazione della lista. E Vignola assicura: “La Stazione Hirpinia si farà”

27 ottobre 2018

Renato Spiniello – Arriva quasi in zona Cesarini la presentazione della lista griffata Partito Democratico alle elezioni provinciali del prossimo 31 ottobre. Praticamente quasi sul gong di apertura delle urne, ma il Circolo della Stampa, teatro dell’incontro dal titolo “Governare con Passione l’Irpina del Futuro”, fa il pieno di presenze, tra parlamentari, amministratori, sindaci e dirigenti democrat.

L’argomento del giorno, oltre alle provinciali, è ovviamente la Stazione Hirpinia dell’alta velocità e alta capacità Napoli-Bari, all’indomani della proposta da parte della Commissione Trasporti del Senato di cancellare il progetto considerati i costi e altre difficoltà connesse al lotto Irpinia-Orasara.

“Con me Presidente della Provincia non accadrà – tuona il candidato Michele Vignola – è tutto molto avanti, nonostante i tentativi di scippo da parte di questo Governo capitanato dalla Lega, partito che appoggia il mio sfidante Mimmo Biancardi. Palazzo Caracciolo sarà in prima linea per difendere un’opera strategica per lo sviluppo del nostro territorio, tra l’altro proprio l’elettrificazione delle linee ferroviarie è tra i punti cardine del nostro programma”.

Il sindaco di Solofra ha parlato anche di edilizia scolastica, materia di competenza dell’Ente di Piazza Libertà. “Occorreranno – dice – massicci investimenti sulla sicurezza delle nostre scuole, attuando piani annuali e triennali con la Regione Campania”.

Vignola, infine, non teme tiri mancini in vista del voto. “Sono sicuro del risultato forte che otterrà il Centrosinistra, sto riscontrando grande entusiasmo sul territorio e tanta voglia di unità che viene dalla base. Sindaci, amministratori e segretari di provincia devono tornare a essere protagonisti”.