Provincia – Scajola rassicura ma i sindacati restano scettici

15 marzo 2010

Ore – 18.00 – Si è concluso il vertice del Ministro Scajola a Palazzo Caracciolo. All’uscita l’esponente del governo si è trattenuto con i manifestanti per un incontro definito “doveroso”. Numerose le rassicurazioni fornite in merito al futuro non solo della Fma ma di tutto il gruppo Fiat che, secondo quanto dichiarato da Scajola, ha la ferma intenzione di aumentare la produzione auto in Italia del 50%. Intanto i sindacati si sono detti delusi dall’incontro in cui non sarebbe scaturita nessuna certezza per il futuro dei lavoratori e per la produzione stessa. Intanto il ministro è atteso all’Hotel de La Ville.

(IN AGGIORNAMENTO)

Ore 16.57 – Da circa 10 minuti il Ministro Claudio Scajola è arrivato a Palazzo Caracciolo. L’esponente del governo Berlusconi ha affrontato senza remore la folla dei manifestanti che lo ha subito circondato. Ha ascoltato le istanze degli operai ed è stato oggetto anche di accese proteste. Poi ha abbandonato l’ingresso per raggiungere la sala Grasso dove è in corso un vertice con il Presidente Cosimo Sibilia, il vice presidente Giuseppe De Mita, Silvio Sarno, Costantino Capone, i segretari delle sigle sindacali al completo, Alberta De Simone, Giuseppe Gargani e Marco Pugliese.

(IN AGGIORNAMENTO)

‘Avellino non si tocca’. Un coro si leva dall’ingresso di Palazzo Caracciolo dove circa 400 operai della Fma e dell’intero indotto metalmeccanico e una delegazione dei lavoratori Alvi attende l’arrivo del Ministro Claudio Scajola.
Imponente il servizio d’ordine disposto in occasione dell’arrivo dell’esponente del governo: un cordone di poliziotti tiene infatti a debita distanza dall’ingresso della Provincia, per motivi di ordine, i manifestanti.
Tutte presenti all’appello le sigle sindacali.
Intanto arrivano i primi ‘ospiti’: già sul posto il Questore Antonio De Iesu, il Prefetto Ennio Blasco, il Colonnello dei Carabinieri Gianmarco Sottili, della Finanza Mario Imparato. Ad attendere l’arrivo del ministro anche il presidente della Camera di Commercio Costantino Capone, il presidente di Confindustria Avellino Silvio Sarno.

(IN AGGIORNAMENTO)