Provincia – “Il Sociale si fa impresa”: stanziati 6milioni di euro

21 giugno 2005

Provincia – Sei milioni e mezzo di euro per sostenere l’economia sociale in Campania e creare nuove opportunità lavorative: è quanto prevede “Il Sociale si fa impresa”, progetto finanziato dalla Regione con fondi europei e gestito dall’ATI Inter/Azione, costituita da L’APE – L’Agenzia per la Promozione della Cooperazione Sociale (Ente Capofila), il consorzio di cooperative sociali Gesco, Cidis Onlus, Alisei Ong ed il consorzio CGM. “Il Sociale si fa impresa” è articolato in varie azioni che prevedono: agevolazioni finanziarie per la qualificazione dei servizi; contributi per la creazione di micro-imprese; contributi per percorsi di inserimento lavorativo con una fase di formazione; partecipazione al capitale di rischio e di prestiti partecipativi per progetti di sviluppo di imprese già esistenti. Il Sociale si fa impresa sarà presentato ad Avellino, domani mattina dalle 10 alle 13 presso la Sala Grasso della Provincia di Avellino, Piazza Libertà. L’incontro è organizzato in collaborazione con l’Assessorato al Lavoro ed alla Formazione Professionale della Provincia di Avellino. Gli interventi previsti: Francesco Lo Conte, Assessore Provinciale al Lavoro e alla Formazione Professionale, Marcello Zecchino, Assessore provinciale alle Politiche Sociali, Massimo Angrisano, Dirigente Settore ORMEL – Regione Campania; Carla Barbarella, Comitato di Pilotaggio ATI Inter/Azione. Concluderà la Presidente della Provincia di Avellino, On.le Alberta De Simone. Il tema trattato riveste grande importanza ai fini dell’attivazione di percorsi di inclusione sociale e di creazione di nuove imprese, soprattutto giovanili, con la finalità di far crescere economia ed occupazione e, di conseguenza, di ridurre marginalità ed esclusione.