Provincia – Dissesto idrogeologico: Iannaccone punta sull’avanzo

16 giugno 2005

Un consistente avanzo di amministrazione è il dato emerso dalla discussione sul bilancio di previsione tenutasi nelle aule di Palazzo Caracciolo. Un avanzo di cui ora sarà necessario decidere la destinazione. Partendo da questi presupposti scatta la proposta del capogruppo dell’Udc, Arturo Iannaccone: “La nostra provincia a causa degli eventi calamitosi ha fatto registrare gravi casi di smottamenti e fenomeni che hanno messo a rischio la viabilità ed in qualche caso l’incolumità dei cittadini. Non ultimo l’episodio di Forino, legato al dissesto idrogeologico del nostro territorio. Pertanto sarebbe opportuno che l’amministrazione provinciale, piuttosto che prevedere interventi a pioggia per soddisfare le esigenze dei singoli assessori, concentri tutto l’avanzo di amministrazione – circa 20 milioni di euro – ad un intervento organico di salvaguardia del territorio per ridurre l’eventualità che si ripetano questi eventi calamitosi che, non solo causano disagi alla viabilità, ma mettono seriamente a rischio la vita delle persone”.