Pronto soccorso nel caos, la replica del Moscati ai sindacati: “Già convocati per discutere. Da domani le riunioni”

Pronto soccorso nel caos, la replica del Moscati ai sindacati: “Già convocati per discutere. Da domani le riunioni”

26 febbraio 2019

Dopo l’ennesima aggressione ad una dottoressa in servizio al pronto soccorso del Moscati di Avellino, alcune sigle sindacali avevano chiesto, in mattinata, l’intervento immediato dei vertici aziendali.

Nella nota inviata da CoAS, il segretario, dottor Pasquale Porcelli, sottolineando la situazione drammatica in cui versa il pronto soccorso, fa capire che, nonostante “le molteplici richieste all’Azienda di un incontro, ad oggi nessuna risposta”.

Tuttavia, secca e immediata arriva la replica da parte della Direzione Generale dell’Azienda Moscati, che in serata fa sapere: “Da circa una settimana si è provveduto a convocare in maniera formale i sindacati per discutere proprio delle problematiche legate al Pronto Soccorso”.

Le riunioni si terranno domani: la prima con la dirigenza e l’altra con il comparto. Inoltre, nella mattinata di lunedì prossimo, il manager dell’Azienda Moscati ha fissato anche un incontro con alcuni infermieri del Pronto Soccorso che ne hanno fatto esplicita richiesta” specifica la direzione generale del Moscati.