Promozione – Il Solofra di Santosuosso vuole chiudere la contesa

17 aprile 2009

L’ambiente nella città conciaria è sereno. Solofra ed Eclanese sono pronte ad affrontarsi per la madre di tutte le partite. Per quella sfida che deciderà l’intera stagione. L’attesa sta per terminare, domani la resa dei conti. Nei novanta che verranno si capirà chi staccherà il biglietto per il passaggio in Eccellenza. Il Solofra per questo importantissimo match dovrà fare a meno di due pezzi da novanta: il centrale difensivo D’Amico e l’attaccante De Blasio. A discapito del trainer dei gialloblù, il baby Sorrentino ha saltato l’ultimo allenamento per una botta alla caviglia. Nonostante le tante assenze il tecnico Santosuosso è chiaro: “Il torneo fino ad oggi ha dato prova e riprova della forza del Solofra che merita pienamente di guidare la classifica”. Ed in effetti, numeri alla mano, il dato statistico reale dice che le due squadre in classifica sarebbero separate da 5 punti, senza tener conto della penalità inflitta alla Palmese, terza forza del torneo. L’Eclanese, dal canto suo, concentrerà le maggiori attenzioni su Mauro Cerbone difensore col vizio del gol (12 quest’anno), il capocannoniere Durante Rima ed Antonio Vicidomini, giunto a Solofra a stagione in corso (Per lui 9 reti in 12 partite). Intanto, sarà Piero Rapacciuolo della sezione di Benevento a dirigere il big match tra Solofra ed Eclanese valido per la penultima giornata nel torneo di Promozione.