Promozione – Il programma della 21° giornata, “clou” a porte chiuse

Promozione – Il programma della 21° giornata, “clou” a porte chiuse

12 febbraio 2016

L’Audax Cervinara ha praticamente vanificato quanto di buono fatto nella scorsa settimana con il tris servito alla capolista Paolisi e il colpaccio esterno in casa Sporting Accadìa. La sconfitta nel derby della Valle Caudina contro il San Martino ha praticamente sancito la fine dell’era Cagnale, i cui rapporti con il presidente Joe Ricci erano già ai minimi termini dopo il pareggio in casa della Bisaccese, e l’inizio dell’epoca Ciaramella. Il nuovo corso del trainer ex Battipagliese e Mestre avrà il compito di difendere la seconda piazza, visto che sembra utopistico un attacco alla prima battistrada.

I biancocelesti nel prossimo turno affronteranno la Vis Ariano, in un turno che si completerà quasi interamente nella giornata di sabato. Domenica c’è anche il clou di giornata tra Grotta e Paolisi, il “Romano” sarà tuttavia chiuso al pubblico come predisposto dal Giudice Sportivo. Per l’Eclanese c’è il Serino, che viaggia a vele spiegate verso la salvezza, così come il Baiano, imbattuto da quattro gare e pronto ad affossare ancor più nei bassifondi il Club Ponte, il cui cambio di guida tecnica non sembra aver giovato in termini di risultati.

In ottica playoff l’ultima chiamata per rientrare in corsa per la Virtus Avellino è battere il Solofra al “Roca”, i conciari ancora senza l’infortunato D’Acierno non sono proprio in striscia positiva con due pareggi in due gare, ma il più sei dai virtussini sembra rassicurante in difesa del quinto piazzamento.

La zona salvezza resta la più aleatoria dell’accozzamento, il Taurano – attualmente ultimo – potrebbe avere tre punti in più per il ricorso presentato riguardante la gara con lo Sporting Accadìa. Insieme ai valligiani all’ultimo gradino anche San Martino e Carotenuto, reduci entrambe da sorprendenti vittorie. Mugnanesi in casa della Bisaccese, mentre biancocrociati e laurentani vanno in scena a Domicella.