Promozione – Girone C, il punto. San Tommaso avanti tutta

30 gennaio 2013

Promozione – La distanza è quella di sicurezza, ma guai a rallentare ancora. La Mariglianese abbassa di nuovo il ritmo in trasferta, come aveva già fatto due turni prima. E’ vero, non si può sempre vincere, ma è altrettanto vero che alle spalle il trio di inseguitrici incalza. Eppure il pari strappato nel Mandamento sul campo del Carotenuto Mugnano ha tutto il sapore del punto guadagnato. Basti pensare che gli uomini di Papa erano andati sotto colpiti da Zagari e l’avevano scampata sul rigore fallito da Bevo prima di andare a segno in pieno recupero con bomber Francese (gol numero 14 e primato solitario nella marcatori). Chiaro segnale in ottica titolo, ma intanto San Tommaso, Montesarchio e Vis Ariano accorciano. I Criscitiello boys rimontano l’Atletico Ferrini avanti con Calabrese e Manco. Il ribaltone porta la firma di Alessandro Esposito (doppietta) e Bavaro. La striscia di imbattibilità in trasferta dura dal 4 novembre. Non perde un colpo il Montesarchio, che stravince il derby incandescente con il Cervinara. Successo che non ammette repliche in quinto di fila ottenuto dagli uomini di Lombardo, a segno con Capone, Panella e Boscaino. Per il Cervinara è notte fonda con un solo punto raggranellato dall’inizio dell’anno. In orbita la Vis Ariano, spietata ai danni del Venticano. La formazione di Del Vecchio mette pressione nelle zone alte con un roboante 6-0. Mattatore La Pietra, autore di quattro reti, spalleggiato da De Biase che completa l’opera con la sua doppietta personale. Il Miranda dà finalmente segni di vita dopo otto turni di letargo. Rapolo riaccende le speranze play-off irnine con due gol. Di Navarra la rete del tris. Prima gioia sulla panchina del Real Forino per Agostino Spica. I biancorossi piegano il Baiano con un gol di Schiavi in avvio di gara e allontanano i fantasmi della zona play-out. Proprio come il Rione Mazzini, che oltre alla continuità ha trovato una certa confidenza con il gol. Ben sette in due partite per i mazziniani, che schiantano il San Martino: apre Della Vecchia, chiude Cinque e in mezzo l’autorete di Curcio e la rete di Di Nuzzo. Semaforo rosso per Santini e soci, al primo passo falso dopo il poker di risultati utili. Boccata d’ossigeno anche per il Nusco-Lioni. I blaugrana escono rinvigoriti dalla burrasca generata dall’avvicendamento alla guida tecnica espugnando Serino. Blitz firmato Torsiello (doppietta)-Cifani.
(Qui Calcio Minore)