Promozione – Esposito saluta Baiano e il calcio giocato, futuro da dirigente?

Promozione – Esposito saluta Baiano e il calcio giocato, futuro da dirigente?

22 aprile 2016

Dopo 15 anni ritorna in campo, all’ultima di campionato per festeggiare il miracolo salvezza dell’Ac Baiano – formazione promossa solo lo scorso anno nella cadetteria regionale –  e sorprende tutti con una prestazione da incorniciare. Parliamo dell’attaccante Francesco Esposito, classe ’80, con passati illustri nelle giovanili dell’Us Avellino.

Esposito all’età di 20 ha deciso di interrompere la sua promettente carriera calcistica per inseguire il suo obiettivo di vita e forse la sua più grande aspirazione, ovvero il conseguimento della laurea magistrale in Giurisprudenza.

La passione per il calcio, trasmessagli dal padre fin dalla tenera età, però ha sempre accompagnato il giovane attaccante, prima tra le aule dell’università e poi tra quelle dei tribunali. Un numero, il 10, quasi tatuato sulla sua schiena come un marchio indelebile, tanto che nella stagione appena conclusasi ha deciso di rispolverare le vecchie scarpette da calcio per vestire la casacca dei granata in Promozione.

Anche a distanza di anni, Esposito rimane il fuoriclasse di un tempo, ma, come ogni cosa bella della vita anche questa è giunta al capolinea e, a causa dell’età e degli impegni professionali, purtroppo dovremmo rinunciare alla presenza del numero 10 sui campi da calcio. Chissà forse vestirà i panni di dirigente?

*foto Chrystian Calvelli


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.