Promozione – Citro (Forino): “Miranda squadra fisica e attrezzata”

9 novembre 2012

Sfatare il tabù casalingo. E’ questo l’obiettivo che si pone il Real Forino, impegnato sabato pomeriggio (ore 14,30) contro i salernitani del Miranda. Rinfrancata dalla vittoria a tavolino (3-0) decretata in settimana dal Giudice Sportivo riguardante il match interno con il Teora (conclusosi 1-1, ndc), la formazione allenata dal tecnico Matteo Citro vuole “espugnare” il campo amico per la prima volta. Gara molto importante e che farà ad apripista a ben due impegnative trasferte consecutive (contro Nusco-Lioni e Carotenuto). Così la vigilia forinese proprio nelle parole dell’allenatore montorese: “Sarà importante l’approccio alla gara. Il Miranda è una squadra fisica e abbastanza esperta. Dovremo essere consapevoli dei nostri mezzi, soprattutto capire che la gara dura 90 minuti, e quindi avere il giusto atteggiamento lungo l’arco dell’intero incontro. Giocheremo per vincere, attraverso una buona prestazione di gioco”.

Mister Citro, per la gara con il Miranda, ha convocato 19 calciatori. Rientra dal turno di squalifica Di Pietro e dall’infortunio Oliva. Prima chiamata per i giovani Enrico Matarazzo (’95) e Giacomo Casanova (’94). Fuori per infortunio Funicello (rottura del menisco), capitan Buonanno (noie alla spalla), Martino (guai muscolari), Barbarisi (stiramento) e Luciano (problemi al piede sinistro).

Portieri: Pasquale Mazzone, Mattia D’Andrea (’94).
Difensori: Gianluca Della Rocca, Giuseppe Pennetti, Gennaro Capriolo, Luigi De Stefano (’94), Alessandro Del Gaudio (’94), Danilo Buonanno (’95), Carmine Della Rocca.
Centrocampisti: Michele Cipolletta, Pierfrancesco Oliva, Stefano Del Gaizo (’94), Walter Zaolino (’95), Mauro Noio, Enrico Matarazzo (’95).
Attaccanti: Moreno Di Pietro, Giuseppe Capodilupo, Gerardo Criscitiello (’93), Giacomo Casanova (’94).

L’A.S.D. Real Forino Calcio comunica, inoltre, il tesseramento del calciatore Antonello Liotti (’87), attaccante già in forza la scorsa stagione (8 reti per lui, ndc), e svincolatosi dallo Sporting Atripalda (Prima Categoria Girone E).