Promessa del rugby mangia una lumaca viva e muore dopo 9 anni di agonia

Promessa del rugby mangia una lumaca viva e muore dopo 9 anni di agonia

7 novembre 2018

E’ morto, dopo nove anni di agonia, Sam Ballard, giovane promessa del rugby in Australia. A 19 anni, per puro gioco, per una sfida, ha ingoiato una lumaca.

E’ stato l’inizio del suo incubo. Quella lumaca portava con sé un parassita: l’Angiostrongylus cantonensis che causa la meningite eosinofila. Sam è rimasto in coma per più di un anno e si è risvegliato paralizzato. Dopo una battaglia durata 9 anni, il 28enne è morto.

La meningite eosinofila è una patologia trasmessa attraverso il parassita Angiostrongylus cantonensis, che si trova nelle feci dei ratti e viene ingerito dalle lumache. I principali sintomi dell’infezione sono nausea, vomito, cefalea, dolori addominali, rigidità della nuca.