Prom. Girone C,il punto: San Tommaso in scia. Baiano derby da sballo

8 febbraio 2013

Promozione – Avrebbe potuto essere la giornata dello scacco alle gerarchie consolidate, costrette tuttavia a rimanere tali. Due match d’alta quota, due risultati che preservano l’ordine costituito da tempo. A giovarne, su tutti, la capolista Mariglianese che contro la Vis Ariano prima rischia di riaprire il discorso primato e poi torna a dettare legge a modo suo. Il nono gol di Di Biase fa sognare gli uomini di Del Vecchio, ma capitan Felice Esposito e Peppe Sgambati (ottavo centro) respingono l’assalto ufitano e mantengono il vantaggio di quattro lunghezze sul San Tommaso che ha ancora tanta birra in corpo. Il team di Criscitiello ridimensiona il lanciatissimo Montesarchio, ancora inebriato dalla sbornia post-derby. Parente, Urciuoli e Pesce vanno a segno nel tris dei verdi che non mollano la presa sulla prima della classe. La neve salva il Cervinara da un’altra figuraccia, pronta a consumarsi sul campo del Nusco-Lioni in doppio vantaggio. Inutili le reti di Torsiello e Cifani per i blaugrana: partita sospesa e tutto da rifare. Caudini tallonati dal sorprendente Rione Mazzini che a Serino centra la terza vittoria consecutiva. Un rigore di capitan Cinque regala il blitz ai mazziniani che ora fanno più di un pensierino alla zona play-off. Serino irriconoscibile e sempre ko negli ultimi tre turni (“Mariconda” terra di conquista per due volte consecutive). In zona salvezza fa rumore la netta affermazione del Baiano ai danni del Carotenuto Mugnano. Dopo meno di mezz’ora il poker è già servito: Esposito, Nappi, Vetrano e Salvatore tramortiscono i cugini mandamentali, alleggeriti soltanto dalla rete di De Stefano. Il San Martino non resta a guardare e la spunta sul Miranda grazie al solito Santini. La rete del fantasista ex Eclanese vale la quarta vittoria in cinque partite. Successo di misura anche per il Teora, rianimato contro il Real Forino dal gol di Guadagno. La formazione del neo tecnico Luigi Gaito ritrova i tre punti a distanza di tre mesi esatti. Un punto a testa per Venticano e Atletico Ferrini: 0-0 all’”Ambrosini”.
(Qui Calcio Minore)