Prodotti alimentari in cattivo stato di conservazione: il sequestro in un market del Beneventano

Prodotti alimentari in cattivo stato di conservazione: il sequestro in un market del Beneventano

7 novembre 2018

Nell’ambito di indagini coordinate della Procura di Benevento, lunedì scorso (5 novembre), i militari della Stazione Carabinieri Forestale di San Giorgio del Sannio hanno svolto accertamenti presso un esercizio commerciale di vendita al dettaglio di prodotti ortofrutticoli di San Giorgio del Sannio dove, unitamente a personale del n.i.p.a.a.f. c/o il Gruppo Carabinieri Forestale di Benevento, dell’Asl di San Giorgio del Sannio e del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Benevento, sono stati accertati illeciti di natura sia penale che amministrativa.

In particolare, all’interno del punto vendita, è stata accertata la presenza di diversi prodotti alimentari (olive, peperoni, lupini, verdure miste…) detenuti per la vendita al pubblico allo stato sfuso all’interno di contenitori privi di copertura e non refrigerati, immersi in liquidi di conservazione contaminati dalla presenza di moscerini.

Pertanto i Carabinieri Forestali hanno proceduto al sequestro penale della merce in questione per violazione delle vigenti norme sanitarie e a deferire all’Autorità Giudiziaria il titolare della ditta.

Inoltre, è stata contestata a quest’ultimo la mancata etichettatura di diversi prodotti ortofrutticoli freschi posti in vendita sfusi all’esterno del locale commerciale in questione, in violazione delle normative europee e nazionali che impongono l’obbligo di rendere informazioni chiare e leggibili sull’origine e su altre caratteristiche dei prodotti commercializzati, anche e soprattutto a tutela della sicurezza alimentare e della possibilità, per i consumatori, di ricevere le informazioni essenziali per compiere acquisti consapevoli.