Processo Isochimica, tutto rinviato a giugno: Comune si costituisce parte civile

Processo Isochimica, tutto rinviato a giugno: Comune si costituisce parte civile

21 aprile 2016

Processo Isochimica, si ritornerà in Aula il prossimo 14 giugno.

E’ terminata da poco la nuova udienza – allestita presso l’aula speciale del Centro sociale di Avellino – del maxi processo sull’ex Isochimica di Avellino.

Il Gup Ciccone ha deliberato per l’aggiornamento delle parti a giugno (difetto di notifica). Presenti in Aula il capo della Procura di Avellino, Rosario Cantelmo, e i pm di piazza D’Armi Elia Taddeo e Roberto Patscot, titolari della maxi inchiesta sul disastro ambientale e sulle morti e le malattie causate agli ex lavoratori dell’ex fabbrica dei veleni di Borgo Ferrovia.

Come annunciato ad inizio mese e deliberato dalla Giunta municipale, stamane c’è stata la costituzione di parte civile del Comune di Avellino nella persona dell’attuale vicesindaco Maria Elena Iaverone (il sindaco di Avellino Paolo Foti risulta essere tra gli indagati, ndr). Il legale di Palazzo di Città ha confermato che il Comune si è costituito parte civile contro tutti gli imputati.

 


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.

Latests News

Il cane antidroga Pirat fa visita al reparto pediatria del “Frangipane”

In occasione delle festività natalizie, stamane una rappresentanza di militari

18 dicembre 2017