Processo Aias, ancora un rinvio: l’udienza slitta a inizio 2020

Processo Aias, ancora un rinvio: l’udienza slitta a inizio 2020

17 Ottobre 2019

Renato Spiniello – Secondo rinvio consecutivo, dopo quello del 9 ottobre, del processo AiasNoi con Loro”, le due onlus che si occupano di assistenza ai disabili finite nel mirino della magistratura.

In tutto sono dieci gli imputati a cui la Procura – e in particolare il Procuratore Rosario Cantelmo e l’aggiunto Vincenzo D’Onofrio, titolari dell’indagine – contesta a vario titolo i reati di peculato, riciclaggio, malversazione ai danni dello Stato e truffa aggravata.

Con Annamaria Scarinzi, moglie dell’ex Presidente del Consiglio Ciriaco De Mita, alla sbarra anche le due figlie, Simona e Floriana, l’ex Presidente di Aias Gerardo Bilotta, Luca Catallo, Antonio Nigrelli, Carmine, Massimo, Annamaria e Marco Preziuso.

Stamane si sarebbe dovuta svolgere la prima udienza dinanzi al nuovo collegio, tuttavia il dibattimento è stato rinviato al nuovo anno, più precisamente al 16 gennaio 2020. Per quella data calendarizzate l’ammissione delle prove e le eccezioni preliminari.

Sempre in data odierna, i difensori di Annamaria Preziuso, i penalisti Pagliarulo e Bove, hanno chiesto a uno dei componenti del collegio, il giudice Gennaro Lezzi, di astenersi dalla partecipazione al processo, visto che era stato il relatore del Riesame sulle misure reali dopo il sequestro preventivo.

Una facoltà, quella dell’astensione, che non era obbligatoria, in quanto non vale per le misure reali e non è previsto che il giudice del Riesame debba astenersi, diversamente da quelle cautelari. Visto che non c’è stata l’astensione, ora gli avvocati potrebbero ricusare il magistrato. Sulla richiesta deciderà poi la Corte di Appello di Napoli.