Primavera Irpinia in crescita sui territori: nuove battaglie e appuntamenti in programma

Primavera Irpinia in crescita sui territori: nuove battaglie e appuntamenti in programma

13 giugno 2017

Archiviate le amministrative in provincia di Avellino, nella prossima settimanaPrimavera Irpinia si riunirà in Assemblea plenaria con i membri storici, i rappresentanti eletti nei Municipi e i nuovi aderenti al movimento.

Il laboratorio politico di Sabino Morano continua il proprio radicamento sui territori con nuovi importanti appuntamenti e battaglie, senza dimenticare quella contro il biodigestore nella valle del Greco di Tufo che non segna alcuna battuta d’arresto.

Sabato 17, ad Avellino, alle ore 18, presso il Doublebro di PIanodardineSabino Morano e Marina Simeone presenteranno la riedizione del Campo Hobbit, nel quarantennale della prima manifestazione organizzata dal Fronte della Gioventù a Montesarchio. Al centro del dialogo il ricordo di Generoso Simeone, promotore delle teorie movimentiste che contribuirono a sdoganare la destra in Italia nei ruggenti anni 70.

Nel prossimo mese di luglio, inoltre, la carovana militante di Primavera Irpinia riprenderà la sua marcia con la raccolta firme per la Proposta di legge sulla Legittima Difesa redatta da Ettore De Conciliis. Già fissate le prime tappe a Manocalzati, Bonito e Grottaminarda.

“Queste elezioni amministrative – chiosa il presidente Sabino Morano – hanno modificato gli equilibri e dimostrato che il centrodestra è stato dato per morto troppo presto. Noi conservatori siamo l’unica alternativa ai fallimenti renziani e all’inconsistenza politica dei Cinque Stelle. Quando è unito il centrodestra conserva la vocazione maggioritaria.C’è grande fibrillazione nell’elettorato ed è nostro obiettivo continuare nell’opera di ricostruzione di un forte asse intorno al fronte conservatore.”.