Prima Categoria – La Virtus Sarno espugna il campo dell’Aterrana

14 febbraio 2010

Montoro Superiore – Bastano solo poche parole: incredibile e fantastica, per questa Virtus Sarno che sbanca, con un perentorio 3 a 1, anche il difficilissimo campo di Montoro Superiore contro l’Aterrana. Importantissima vittoria per la capolista, dopo una partita emozionante e fantastica e disputata contro un avversario ostico che ha dato il massimo fino all’ultimo minuto di giuoco.

Partono subito bene i padroni di casa che dopo solo 2 minuti di gioco, da distanza ravvicinata, impegnano Sirica in un difficilissimo intervento. Ma i ragazzi di mister Pastore mettono subito le cose in ordine e già al 5’ minuto si portano in vantaggio. E’ Ottavio Arpino che sblocca il risultato trasformando un calcio di rigore, concesso da direttore di gara per un netto fallo di mani in area locale. L’Aterrana accusa il colpo e tenta per tutta la frazione di gioco di rendersi pericolosa nelle zone di Sirica, ma ci riesce solo in poche occasioni, come nel caso del doppio intervento che al 34’ il portierone sarnese deve compiere per sventare le conclusioni ravvicinate dell’Aterrana.

Nella ripresa i locali cercano di essere più incisivi e concreti: infatti, dopo la buona conclusione di Marco Cannaviello al 7’, ma centrale e senza troppe pretese per Sirica, trovano la rete del pareggio al 16’ direttamente su calcio di punizione con Mario Faggiano. Il difensore irpino dai 25’ metri lascia partire un bolide che si stampa direttamente nell’incrocio dei pali, dove nulla può l’incolpevole Sirica. Ma a ristabilire di nuovo le distanze ci pensa come sempre il bomber Arpino, che al 20’ trasforma un altro calcio di rigore, concesso questa volta su fallo in area ai danni di Catania Raffaele. Nel finale di gara la capolista dilaga sul piano del gioco e del risultato, infatti dopo le ottime occasioni sciupate da Carlo Sorrentino al 30’ e da Aniello Perillo al 38’, trova la terza rete ancora con Ottavio Arpino al 41’. Su di uno splendido assist di Raffaele Catania, il bomber della Virtus, ormai idolo di tutti, insacca al volo il diciottesimo gol in questo campionato, e mette al sicuro la vittoria che lascia ancora in vetta solitaria la Virtus Sarno, sempre davanti alle inseguitrici Falchi Rossi ed Intercampania, che comunque non mollano il passo.

“Vittoria e primato strameritati per l’ottimo lavoro svolto dai ragazzi – ha affermato a fine gara il DS Alfonso Cerrato – ed in particolare dai leader di questo gruppo, il mister Michele Pastore ed il suo vice Natale Pastore. Vogliamo dedicare questa vittoria importante ed il primato in classifica al nostro Team manager Aldo Armeni Ventre che per motivi di salute non è potuto starci vicino. A lui vanno i nostri più cari auguri e lo aspettiamo al più presto insieme a noi per continuare questa splendida avventura nel cercare di portare a casa questo campionato”.

Tabellino
ATERRANA – VIRTUS SARNO: 1 -3
A.S.D.ATERRANA: Tornatore G, Luciano S, Grimaldi A, Faggiano M, De Piano L, Giaquinto G, Cannaviello M, Nevola B, Scarano D (73’ Bruno L), Nevola F, Trotta C (81’ Barone C).
A disp: Dello Ioio R, Cefalo M, Guarino M.
All: Gerardo Riccardi. A.S.D. VIRTUS SARNO: Sirica G, Di Falco B, Palazzo L, Di Falco B, Balestrino E, Crispo G, Lanzetta M, Sorrentino C (81’ Capistrano C), Arpino O (88’ Perillo A), Catania R (88’ Carbone L), Sinanovitch A (78’ Perillo A).
A disp: Del Giudice A, Carbone A, Savino R, Falciano D.
All:Michele Pastore. Reti: 5’(rig), 65’(rig), 86’ Arpino Ottavio (VS), 61’ Faggiano Mario (AT).
Arbitro: Troise Vincenzo di Torre Annunziata.