Prima Categoria – Galluccese: che rimonta, all’Abellinum non basta il pareggio

Prima Categoria – Galluccese: che rimonta, all’Abellinum non basta il pareggio

19 giugno 2016

Una splendida cornice di pubblico assiste alla Roca-mbolesca gara del “Roca” di San Tommaso: di fronte, per la finalissima playoff del girone E, Galluccese ed Abellinum. I padroni di casa sono praticamente fermi da un mese, ovvero dal termine della regular season, in attesa della decisione della Giustizia Sportiva sui noti fatti di Montella dello scorso marzo (gara contro lo Sporting Domicella), i sabatini, invece, vengono dall’importante blitz – sempre allo stadio rionale – ai danni del Centro Storico di patron Colarusso.

In stagione sono undici i punti di vantaggio accumulati dalla formazione di Giannasca e, almeno dal punto di vista del possesso palla, la differenza si nota sul sintetico. Tuttavia la compagine atripaldese è cinica e già dopo appena dieci minuti riesce a portarsi in vantaggio grazie alla rete di Cipoletta, abile ad indirizzare di testa la sfera su corner di Modesto. I locali rispondono solo su palla inattiva, il sinistro di Cesa disegna invitanti traiettorie per Cunzo e Fiordellisi, ma la mira dei due è imprecisa. Alla mezz’ora errato disimpegno degli ospiti, lo stesso Fiordellisi prova ad approfittarne ma trova un muro a sbarrargli la strada verso Cirillo, autore di una lodevole prestazione. Il primo tempo si chiude sull’offside dubbio di Napolitano, Marrazzo andrà ad ammonire Bruno sulla panchina atripaldese per le conseguenziali proteste.

Nella ripresa il leimotiv è lo stesso: Galluccese a cercare il pari che allungherebbe il match e Abellinum a difendersi e e ripartire. Al quarto d’oro proprio su un contropiede il neo entrato De Feo realizza il gol di giornata, ma sulla traiettoria del destro partito dalla trequarti non è scevro da colpe il pipilet locale. Al doppio vantaggio si intensifica anche la pioggia, a rendere le cose ancora più complicante per l’undici di Rione Mazzini. E’ tuttavia l’ingresso in campo di Guerriero ad illuminare il plumbeo pomeriggio del “Roca”. Il numero 17 si piazza alle spalle del duo Cunzo-Fiordellisi ed inizia a dettare le giuste giocate per i propri compagni. Alla mezz’ora è penalty per i verdi: della battuta si incarica capitan Cesa che non sbaglia. Da lì a poco arriva anche il bis: firmato dal numero 9 Cunzo. Abellinum in ginocchio e si va all’extra time. Nei minuti addizionali non succede più nulla e alla formazione della famiglia Galluccio non resta che festeggiare l’approdo in Promozione.

GALLUCCESE – ABELLINUM 2-2

8′ Cipolletta, 15’st De Feo (A), 30’st rig. Cesa, 38′ Cunzo

Galluccese: D’Arienzo, Iandoli, Storti, Cucciniello N., Pennetti, Cesa, D’Archi (3’st Guerriero), Cucciniello R. (8’st Calienno), Cunzo, Fiordellisi, De Nunzio. A disp.: Pescatore, Acerra, Tufano, Nunziante, Capone. All.: Giannasca.

Abellinum: Cirillo, Ciaramella S., Della Rocca, Mercuro, De Stefano, Nocera, Faggiano, Cipolletta, Napolitano (45′ De Feo), Modesto, D’Argenio. A disp.: Nazzarro, Bruno, Ciaramella N., Capobianco, Fiore, Corrado. All.: Della Rocca.

Ammoniti: Bruno (A), Guerriero, Cucciniello R. (G).

Arbitro: Vito Marrazzo di Nocera Inferiore.

Note: si è giocato alle 16:30 allo stadio “Annino Roca” di San Tommaso. Terreno di gioco in buone condizioni, spettatori circa 200.

di Renato Spiniello.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.

Latests News

Dopo il successo dello scorso anno, a Montefusco torna la Fiera di Sant’Egidio

Dopo il grande successo dell’anno scorso, ritorna a Montefusco dal

24 giugno 2017