Prima Cat., Real Ariano,Marinaccio:”Pronti per un torneo di vertice”

27 agosto 2014

Il Real Ariano ripartirà il primo Settembre con una squadra totalmente rivoluzionata e con un nuovo trainer Carmelo Marinaccio . L’esperto allenatore ex Savignano allenerà un gruppo di soli calciatori arianesi: “E’ la parte del progetto che mi ha più affascinato – afferma il trainer – il prodotto locale è di ottimo livello, ci sono tutte le premesse per fare bene. Sono tutti elementi che hanno acquisito una certa esperienza e di ottima qualità. L’impegno sarà finalizzato ad amalgamarli all’interno di un discorso di squadra. Conosco bene tutti, molti li ho già allenati negli anni precedenti, paradossalmente la difficoltà maggiore sarà gestire un gruppo così ampio e così valido. I ragazzi hanno aderito al progetto con la consapevolezza di mettersi in gioco per guadagnarsi il posto da titolare. Gli allenamenti saranno chiarificatori in questo senso”.
“Il mercato al momento è chiuso – continua Marinaccio – non abbiamo ruoli scoperti ma se dovessimo riscontrare qualche mancanza durante la preparazione la Società saprà come operare. Il bacino d’utenza arianese è molto vasto, l’obiettivo è quello di fare un campionato di vertice. Molte squadre si sono rinforzate, in particolare le pugliesi Sp. Accadia e Artemisium . Anche il Taurasi ha messo su una bella formazione. Bisognerà lottare ma chi mi conosce sa che ambisco sempre al meglio. Sono convinto che con questa squadra possiamo fare un bel campionato”. L’allenatore del Real commenta la possibilità di vedere tre squadre di Ariano nel prossimo campionato di Prima Categoria: “L’Ariano Manna ha fatto un ottimo mercato, lo Sporting Ariano ha già una buona intelaiatura e si muoverà in sede campagna acquisti per migliorarsi. I derby portano con sé una carica in più, è sempre bello giocarli e soprattutto vincerli al di là delle rivalità. Inoltre, essendo il primo tifoso della Vis Ariano, spero che la rappresentante di Ariano in Eccellenza possa raggiungere risultati importanti” – conclude il mister.