Prevenire è meglio che curare, parte da Ariano la “settimana di prevenzione della salute della donna”

Prevenire è meglio che curare, parte da Ariano la “settimana di prevenzione della salute della donna”

8 marzo 2019

In occasione della Giornata mondiale della donna, all’ospedale Frangipane di Ariano Irpino è partita la settimana di prevenzione della salute della donna.

L’iniziativa è stata fortemente voluta dall’Asl di Avellino che ha stilato un calendario di screening gratuiti in diversi presidi della provincia, per la prevenzione del tumore del collo dell’utero, della mammella e per la prevenzione dell’osteoporosi.

Questa mattina, venerdì 8 marzo, le donne accorse al Frangipane hanno ricevuto un’accoglienza straordinaria. Il reparto di ostetricia e ginecologia – in primis la caposala Camilla Sciaraffa – aveva organizzato un ricco buffet e un cesto pieno di mimose donate sia alle pazienti del reparto sia alle donne arrivate per i controlli. Tantissime giovani e meno giovani hanno approfittato dell’iniziativa perché “prevenire è meglio che curare” dice una signora in attesa di effettuare il paptest.

Visite che in alcuni casi possono salvare la vita. Perché la prevenzione ha questo obiettivo, fare luce su problemi che molte sottovalutano o di cui tendono a ridurre la portata.

E così il dottor Rocco Stanco e il collega Antonio Costanza invitano ad approfittare di questa iniziativa e, senza mai stancarsi, ripetono quanto sia importante la prevenzione. Perché farsi visitare e prevenire è un atto d’amore prima per le proprie famiglie e poi per se stesse. Un vero gesto di altruismo verso chi si ama.

Ad Ariano il calendario prevede altri tre giorni di visite:

Lunedì 11 marzo 2019 dalle 9.00 alle 12.00 visite uroginecologiche, ecografie gratuite e paptest (gratuiti per donne dai 25 ai 64 anni); dalle 14.20 alle 16.30 Screening della mammella con mammografia (gratuita per le donne dai 50 ai 69 anni).

Mercoledì 13 marzo 2019 dalle 14.20 alle 16.30 Screening della mammella con mammografia (gratuita per le donne dai 50 ai 69 anni).

Venerdì 15 marzo 2019 dalle 9.00 alle 12.00 visite uroginecologiche, ecografie gratuite e paptest (gratuiti per donne dai 25 ai 64 anni); dalle 9.00 alle 12.00 Screening della mammella con mammografia (gratuita per le donne dai 50 ai 69 anni).