Presidio di lotta di 83 lavoratori Bull e PcStation di Avellino

15 marzo 2006

Napoli -Un presidio di lotta dinanzi alla sede del consolato francese in via Crispi a Napoli da parte di 83 lavoratori Bull Italia e PcStation di Avellino. La protesta è iniziata questa mattina davanti alla sede del consolato francese in via Crispi a Napoli, in concomitanza con la giornata di mobilitazione degli addetti del gruppo proclamata da Fim Fiom e Uilm contro il processo di ristrutturazione avviato dall’azienda. Come è noto, le Direzioni Bull Italia e PC Station all’inizio dell’anno hanno ufficialmente aperto le procedure di licenziamento, che riguardano 72 lavoratori di Bull Italia e 11 lavoratori di PC Station. Le due Societa’ avevano comunicato in autunno un esubero di 118 dipendenti e a fine anno si erano dimessi circa 45 dipendenti con una incentivazione all’esodo.