Premiata l’Ema di Morra De Sanctis, la FIM CISL: “Un esempio per tutte le aziende del nostro territorio”

Premiata l’Ema di Morra De Sanctis, la FIM CISL: “Un esempio per tutte le aziende del nostro territorio”

27 marzo 2019

Una buona notizia che conferisce lustro ed è motivo di vanto per il territorio irpino relativamente al comparto dell’ industria metalmeccanica. Ieri, 26 marzo, nell’ambito della celebrazione dell’evento Welfare Index 2019, la Europea Microfusioni Aerospaziali (Ema) di Morra de Sanctis si è aggiudicata il primo premio di questa prestigiosa kermesse sbaragliando la concorrenza di migliaia di aziende dei vari settori produttivi.

La valutazione tiene conto di 3 fattori: l’ampiezza ed il contenuto delle iniziative attuate in tema di welfare aziendale, il grado di coinvolgimento dei lavoratori nella gestione e nella scelta dei benefits e l’originalità delle iniziative. I punteggi vengono assegnati da un Comitato Guida costituito da Generali Italia, Confindustria, Confartigianato e da esperti dell’industria e del mondo accademico.

“Il premio conseguito testimonia e ribadisce la primazia della Ema, anche a livello nazionale, in materia di definizione e gestione del welfare aziendale che rappresenta la nuova frontiera nella distribuzione di beni e servizi a favore dei lavoratori in un momento storico ed economico in cui si predilige questa modalità di elargizione rispetto all’incremento del salario orario perpoter rispondere alle esigenze di maggiore competitività delle aziende italiane, in assoluta coerenza rispetto ai principi che sottendono al Contratto Collettivo Nazionale. L’Ema da sempre si è distinta per l’avanguardia e l’ampiezza della propria offerta di welfare e rappresenta, senza dubbio, un esempio ed un benchmark cui tendere per tutte le aziende del nostro territorio” commenta Luigi Galano, segretario della Fim Cisl IrpiniaSannio.