Preferenze Europee: nessun irpino a Bruxelles, ci riuscirono solo De Mita e Gargani

Preferenze Europee: nessun irpino a Bruxelles, ci riuscirono solo De Mita e Gargani

27 maggio 2019

Renato Spiniello – Nessun irpino a Bruxelles, del resto era estremamente difficile eguagliare un risultato che nella storia soltanto i “dinosauri” Ciriaco De Mita e Giuseppe Gargani hanno raggiunto. La migliore performance delle tre irpine che erano in corsa per l’emiciclo europeo la registra Anna Marro, candidata nella lista Pd/ Siamo Europei.

Il dirigente medico dell’Asl di Avellino ha superato le 19mila preferenze, facendo incetta di voti a Cervinara (suo comune d’origine) e classificandosi come la più votata in provincia di Avellino. Un risultato sicuramente soddisfacente, essendo per lei la prima esperienza in una competizione del genere.

Quasi 13mila voti per la giovanissima avellana Antonella Pecchia, candidata di Forza Italia, anche per lei non bastano per accedere a Bruxelles ma vista anche l’età può dirsi sicuramente soddisfatta. Più staccata la candidata de La Sinistra Michele Arricale, “l’avvocato di lotta” – come lei stessa di definisce – supera di poco le 2mila preferenza, del resto la stessa lista al Sud non è andata oltre il 2%.