Precario sale su una gru, panico ad Avellino: desiste e scende

5 giugno 2013

Padre di tre figli, senza un lavoro stabile e con problemi economici. Stamani è salito sulla gru nel cantiere edile del Centro dell’Autismo, dichiarando di non scendere fino a quando non avrà rassicurazioni sul suo posto di lavoro. Sulla gru sono saliti i vigili del fuoco che con una radiotrasmittente mantegono i contatti con le forze dell’ordine posizionate ai piedi della struttura. Per farlo desistere anche il colloquio con il parroco di valle Luciano Gubitosa. Sono giunti sul posto anche i candidati sindaco di Avellino Dino Preziosi e Paolo Foti, oltre a quello di Mercogliano Massimiliano Carullo, il capitano dei Carabinieri Compagnia di Avellino Gabriele Papa. Dopo ore la situazione è ritornata alla normalità. Antonio Marinella ha accettato di scendere dalla gru, accompagnato dai Vigili del Fuoco e con Foti, Preziosi, Carullo e Papa si è incontrato per manifestare tutte le sue preoccupazioni e per spiegare la situazione finanziaria in cui versa la sua famiglia.