Pratola Serra, Aufiero conferma lavori struttura da adibire ad uso scolastico

Pratola Serra, Aufiero conferma lavori struttura da adibire ad uso scolastico

by 30 novembre 2016

Con larghissimo anticipo rispetto a quanto programmato, i lavori alla struttura modulare prefabbricata da adibire ad uso scolastico sono iniziati questa mattina. A confermarlo è il sindaco di Pratola Serra Antonio Aufiero, che ne aveva già dato comunicazione nel corso del Consiglio Comunale di martedì 29 novembre.

Si ricorda, a tal proposito, che l’edificio adibito a scuola elementare sarà oggetto di lavori di messa in sicurezza e miglioramento sismico, per cui le lezioni saranno delocalizzate in struttura adeguata ed idonea presso l’area Ex mercato-Località Pioppi e con la determinazione n. 168 del 28/11/2016 del Settore urbanistico Lavori pubblici e Manutenzione avente ad oggetto “Affidamento mediante RDO MEPA del servizio di Noleggio di struttura modulare prefabbricata da adibire ad uso scolastico” è stata aggiudicata all’azienda “Augusto Izzo srl” la fornitura a noleggio di tale struttura, nonché i lavori edili complementari dei sotto servizi.

“Ulteriore dimostrazione di capacità di programmazione ed efficienza dell’Amministrazione Comunale Aufiero”, commenta il sindaco. “Quasi certamente prima delle ferie natalizie la struttura sarà funzionante con un open day e la partecipazione di alunni, genitori, personale scolastico e cittadinanza”.

Tra le comunicazioni nel corso del Consiglio Comunale, il sindaco ha informato che, nell’ambito del “Progetto Tutela Ambiente e Sorveglianza del Territorio Pratola Serra” la giunta comunale ha ritenuto opportuno estendere ed approvare la partecipazione al progetto a tutte e 33 le persone che hanno partecipato al bando, nei limiti della capacità economica dell’Ente.

Il progetto avrà inizio domani, 1 dicembre, e ha come obiettivo l’inclusione e la reinclusione sociale di persone svantaggiate, punto fondamentale alla base del programma dell’amministrazione Aufiero.

Il sindaco ha, infine, dato lettura dei decreti di archiviazione riferiti ai procedimenti penali n. 6557/2014, n. 11432/2015 e n.11488/2015, tutti originati da esposti dei consiglieri di minoranza Gerardo Galdo e Antonio Guarciariello, i quali hanno presentato un’istanza di richiesta di riapertura di indagini e di procedimenti penali già archiviati, quindi riaperti con autorizzazione del Gip Francesco Fiore.

“In data 27 ottobre 2016, il PM, dott.ssa Cecilia De Angelis, alla luce di tutte le indagini svolte, fa una richiesta di archiviazione e la invia al Gip del Tribunale di Avellino, in quanto non emergono fatti e/o circostanze censurabili penalmente all’amministrazione comunale di Pratola Serra”, ha affermato il sindaco Aufiero leggendo il decreto di archiviazione.

“Nel corso delle indagini sviluppate dalla Guardia di Finanza veniva nuovamente sentito il consigliere Galdo, il quale sostanzialmente affermava che i fatti indicati nella richiesta di apertura delle indagini erano gli stessi sommariamente descritti e dettagliatamente indicati nei precedenti esposti già archiviati.”

“Inoltre – continua nella lettura del decreto – la Guardia di Finanza procedeva all’acquisizione di tutti gli atti relativi all’approvazione dei bilanci 2012 e 2013, dove risulta l’infondatezza della notizia di reato, in quanto l’attività investigativa svolta non ha trovato elementi oggettivi di riscontro a quanto detto dai due consiglieri di minoranza. In data 31 ottobre 2016, il Gip Sicuranza emette il decreto di archiviazione”.