Poule Scudetto: l’Avellino pesca la Pergolettese degli ex

Poule Scudetto: l’Avellino pesca la Pergolettese degli ex

23 maggio 2019

di Claudio De Vito – Sarà la Pergolettese a contendere all’Avellino l’accesso alla finalissima per il titolo di Campione d’Italia Dilettanti. La formazione di Crema, testa di serie insieme al Cesena, è stata sorteggiata come avversaria dei lupi il prossimo 31 maggio alle 18.30 in uno stadio non ancora individuato.

Lecco-Cesena l’altra semifinale delle Final Four della Poule Scudetto in programma lo stesso giorno alle 15.30. La finale del 2 giugno si giocherà invece alle 16. I match della fase finale non prevedono i tempi supplementari: in caso di parità al 90′, si andrà direttamente ai tiri dal dischetto.

La Pergolettese, passata come migliore seconda e approdata in C nello spareggio con il Modena, annovera tra le proprie file gli ex Alessandro Fabbro e Matteo Contini, quest’ultimo nelle vesti di allenatore. Sarà dunque gara amarcord probabilmente in Toscana. La Lega Nazionale Dilettanti avrebbe individuato Pisa come una delle sedi necessarie, che però ospiterebbe soltanto una semifinale essendo il 2 giugno in programma il ritorno dei playoff di Serie C dei nerazzurri di casa contro l’Arezzo.

Pistoia, Lucca o Pontedera le opzioni in abbinamento all’Arena Garibaldi-Romeo Anconetani. Tifosi biancoverdi già in fermento soprattutto in proiezione finale che potrebbe regalare il confronto con il Cesena. Intanto questa mattina la squadra di è allenata al Partenio-Lombardi prima del rompete le righe. La ripresa è fissata lunedì pomeriggio. Stagione finita per Matteo Gerbaudo: il centrocampista è stato squalificato per due turni dopo il rosso di Picerno.