Porcino d’Oro, l’Irpinia trionfa sulle tavole della Sardegna

Porcino d’Oro, l’Irpinia trionfa sulle tavole della Sardegna

21 novembre 2016

Le eccellenze della provincia di Avellino attraverso il lavoro dei ristoratori di Bagnoli Irpino, coordinati dalla locale Pro Loco, hanno ottenuto un significativo riconoscimento nell’ambito della 21° edizione del Porcino d’Oro, la manifestazione gastronomica che ha portato la Campania delle Pro Loco ad Arzana in Sardegna lo scorso fine settimana. Una tre giorni (organizzata dalla Pro loco di Arzana, in collaborazione con la Regione Sardegna, l’Unpli regionale della Sardegna, della Campania e il Comune Arzanes) dedicata alle prelibatezze sarde e campane: premio di miglio piatto regionale tributato alle fettuccine con panna, funghi porcini e tartufo portato in tavola dai cuochi irpini. Il “Porcino d’Argento” è andato al ristorante Annibale e Bacco di Caiazzo per il miglior piatto a base di funghii porcini.    a tre giorni dedicata al fungo porcino.

Un nutrito programma di eventi ha coinvolto i circa 30 rappresentanti delle Pro Loco campane che hanno raggiunto l’Ogliastra , accolti da musiche e balli:  sfilata per le strade di Arzana delle maschere campane e dei Boes e Merdules di Ottana, dei Thurpos di Orotelli e dei Mamuthones di Mamoiada (gruppo Atzeni Beccoi).

Oltre 8mila visitatori in 3 giorni che hanno potuto assistere alla esibizione del gruppo folk  A NDREZZATA dei ragazzi della Pro Loco di Cervinara.

Soddisfatto il presidente Unpli Campania, Mario Perrotti.