Polizia Stradale, operazione “esodo estivo”: 450 pattuglie impiegate e 1121 automobilisti sanzionati

Polizia Stradale, operazione “esodo estivo”: 450 pattuglie impiegate e 1121 automobilisti sanzionati

30 luglio 2018

La Direzione della Polizia Stradale di Avellino, in attuazione a precise direttive del Dipartimento di Pubblica Sicurezza e della Direzione Compartimentale, anche quest’anno, in occasione del cosiddetto esodo estivo ha predisposto uno specifico piano di sicurezza per cittadini e turisti che si trovano in provincia.

Itinerari turistici, strade principali e secondarie sono stati presidiati da personale della Polizia Stradale di Avellino che ha intensificato i servizi di pattuglia su strada.
Effettuati servizi mirati alla prevenzione ed al contrasto delle varie forme di illegalità e controlli alla circolazione stradale, sia diurni che notturni, con l’attuazione di numerosi posti di controllo volti a verificare l’idoneità psicofisica dei conducenti.

L’impiego di circa 450 pattuglie, nel corso del mese di luglio, ha consentito di controllare complessivamente circa 1255 veicoli ed altrettanti conducenti. Notevole è stato anche il controllo a veicoli destinati all’autotrasporto di merci e persone con la contestazione di circa 55 violazioni della specifica normativa.

Sono state rilevate, inoltre, 1121 infrazioni al Codice della Strada di cui 54 per violazione dei limiti di velocità, 37 violazioni per dell’uso del telefonino alla guida e 81 violazioni dell’obbligo di utilizzo delle cinture di sicurezza nonché dei sistemi di ritenuta per bambini.
Infine, rimane alto il numero di violazioni afferenti l’obbligo dell’assicurazione obbligatoria dei veicoli: diciotto, infatti, nel decorso mese, sono stati i sequestri di autovetture e ciclomotori sprovvisti di copertura assicurativa. Complessivamente sono 1312 i punti decurtati dalle patenti di guida di coloro che hanno commesso infrazioni al Codice della Strada.

Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha disposto, inoltre, nel quadro delle operazioni Alto Impatto che la Polizia di Stato attua nella stagione estiva per favorire la mobilità stradale in condizioni di massima sicurezza, dalla giornata odierna e sino a domenica 5 agosto l’operazione “No distraction in driving” sul potenziamento dei controlli di legalità per un uso corretto di apparati radio e telefoni a bordo del veicolo. La distrazione alla guida è stata indicata, da sondaggi ISTAT, come prima causa dell’incidentalità stradale, ancor più pericolosa della velocità e del mancato rispetto delle regole della precedenza e per tale motivo la Polizia di Stato verrà impegnata, ancor più nel contrasto dell’uso scorretto degli apparati radio e dei telefoni durante la guida.