Play-out D – La Gravit abbandona al 25′ del primo tempo, Vitale: “Ennesimo sopruso arbitrale”

Play-out D – La Gravit abbandona al 25′ del primo tempo, Vitale: “Ennesimo sopruso arbitrale”

8 giugno 2015

È durato solo 25 minuti il play-out tra Comprensorio Miscano e Gravit Landi. Al 25’ del primo tempo, dopo l’assegnazione di un calcio di rigore per i locali con relativa espulsione del portiere del sodalizio grottese, il tecnico Aristide Vitale ha deciso di ritirare la squadra per protesta contro la decisione eclatante del direttore di gara.
“Dopo l’ennesimo torto subito – ha dichiarato Vitale ad Irpinianews – ho deciso di ritirare la squadra per evitare che gli animi si potessero surriscaldare. Quest’anno ne abbiamo viste di tutti i colori con arbitraggi scandalosi e decisioni al limite del ridicolo. C’era già un precedente con questo arbitro, proprio contro il Comprensorio Miscano, in una partita in cui fummo abbondantemente penalizzati. Diciamo che quest’anno, dopo l’episodio della seconda giornata di campionato (cinque calciatori a cui è stata comminata la squalifica di cinque anni, poi ridotta ad uno, ndr) abbiamo subito una serie di soprusi a cui ieri ho voluto dire basta. Io faccio l’allenatore per permettere ai ragazzi di dedicarsi allo sport e non ad altro, per una questione relativa al sociale. Hanno fatto di tutto per mandarci in Seconda.”
“Ieri è stata una brutta giornata – dichiara il presidente del Comprensorio Miscano Sabatini – dovrei essere contento per la permanenza in Prima ma in 30 anni non avevo mai visto quanto accaduto. Posso anche rispettare le idee di Aristide Vitale, un amico che conosco da tempo, ma io non avrei fatto una cosa del genere. Avrà avuto le sue buone ragioni ma è stata di sicuro una brutta pagina di sport”.

 

E sulla stagione: “Già in partenza eravamo pronti a questa eventualità, avevamo in squadra tanti giovani inesperti che strada facendo si sono amalgamati. Contro il Bonito abbiamo avuto un black-out da tutti i punti di vista, ieri eravamo carichi e pronti a giocare questo spareggio: è andata come andata ed alla fine siamo contenti del risultato. Ora ci prendiamo una pausa, poi ci metteremo a tavolino per ripartire: confermeremo molti giovani e cercheremo di acquisire giocatori di esperienza per evitare di soffrire come quest’anno. Varricchio ha fatto un ottimo lavoro, per quanto mi riguarda sarà il nostro allenatore anche la prossima stagione”.