Aree verdi, parcheggio dipendenti e centro commerciale: il nuovo volto del “Moscati”

Aree verdi, parcheggio dipendenti e centro commerciale: il nuovo volto del “Moscati”

15 gennaio 2018

Renato Spiniello – Più spazi verdi, zona di insta ride (sosta breve), parking area per i dipendenti, percorsi pedonali coperti e una struttura in elevazione con servizi di supporto all’Azienda Ospedaliera: questo il nuovo volto che il “S.G. Moscati” di Avellino avrà al termine dei lavori previsti, con l’obiettivo di dare maggiore decoro e lustro alla città ospedaliera, dandone un aspetto decisamente più gradevole. Il tutto sarà completato nell’arco di 18-24 mesi.

Ad illustrare i progetti ed i relativi cronoprogrammi di riqualificazione funzionale delle aree limitrofe al parking, oltre che le nuove proposte per le altre opere da realizzare a completamento del project financing, il Direttore dell’Area Tecnica e Patrimonio dell’Azienda Ospedaliera Sergio Casarella, il Direttore Generale della Pessina Costruzioni, settore Gestioni, Paolo Pepe ed il Direttore dei Lavori del parcheggio multipiano Nicola Sampietro.

I lavori prevederanno in tutto due fasi. Dapprima la sistemazione delle aree esterne con l’avvio della cantierizzazione a partire dal mese di febbraio. A loro volta questa tipologia di lavori sarà suddivisa in due lotti, ognuno della durata di 45 giorni al fine di limitare al minimo i disagi all’utenza. Tutte le realizzazioni esterne, e quindi le aree verdi, il totem informativo sui posti liberi del parcheggio, la zona parcheggi per i dipendenti ed il percorso pedonale coperto, saranno completate nel giro di tre mesi.

Contemporaneamente all’avvio della cantierizzazione si procederà (entro il 31 gennaio) alla pubblicazione del bando per la raccolta di manifestazioni di interesse per l’area sopraelevata. In seguito inizierà la fase istruttoria fino all’effettivo inizio dei lavori, previsto per il 31 maggio.

La struttura sopraelevata conterrà: albergo e foresteria, asilo nido ed un’ampia zona commerciale suddivisa inizialmente in 12 unità di 250 mq cadauna, ma a seconda delle richieste, si potrà procedere ad un ulteriore frazionamento.