Pics, si parte: primo via libera dalla Regione al piano di sviluppo da 18 milioni

Pics, si parte: primo via libera dalla Regione al piano di sviluppo da 18 milioni

22 gennaio 2019

Presso la Sala della Giunta Regionale di Palazzo Santa Lucia della Regione Campania, il Governatore della Campania Vincenzo De Luca ha firmato il provvedimento di delega per l’attuazione del PICS (Programma Integrato Città Sostenibile) della Città di Avellino conferita al Commissario Straordinario, Prefetto Giuseppe Priolo, in qualità di Autorità Urbana.

Erano presenti anche la presidente del consiglio regionale, Rosetta D’Amelio, l’assessore Regionale all’Urbanistica, Bruno Discepolo, il Consigliere Regionale, Maurizio Petracca, il Responsabile dell’Obiettivo Specifico Asse 10, Giulio Mastracchio, il Commissario Vicario del Comune di Avellino, Viceprefetto Silvana D’Agostino e l’architetto Giuseppina Cerchia, Autorità di Gestione per il Comune di Avellino.

Si tratta del primo step verso la realizzazione degli interventi del P.I.C.S., inseriti nel Documento di Orientamento Strategico, predisposto dal Servizio Strategico Europa dell’Ente ed approvato dall’Amministrazione Comunale.

Al Comune di Avellino sono stati assegnati circa 18 milioni di euro per l’attuazione della strategia di sviluppo urbano prevista nell’ambito dell’Asse 10 del PO FESR Regione Campania 2014/2020: “Avellino Smart per una città sostenibile, innovativa, competitiva ed inclusiva”.

Gli interventi mireranno a valorizzare il turismo, a realizzare un sistema integrato di accesso turistico alla Smart City, a riqualificare il sistema di pubblica illuminazione, ad incentivare il rilancio economico del centro storico con l’apertura di nuove attività per ottimizzare ed innovare i servizi pubblici e privati, le botteghe artigianali ed esercizi commerciali, ma anche a potenziare servizi sociali destinati alle fasce più deboli e di contrasto alla povertà.

Il Presidente De Luca ha evidenziato l’importanza del conferimento della delega per la Comunità di Avellino ed ha voluto sottolineare il rispetto e la fiducia nell’attuale gestione commissariale, dicendosi certo che l’operatività dei Commissari consentirà di avviare, in tempi brevi, la realizzazione del Programma, mediante la sottoscrizione dell’Accordo di Programma.

Il Commissario Priolo ha ringraziato tutti coloro che hanno consentito il raggiungimento di questo importante obiettivo ed in particolare il Presidente per l’apertura di credito rivolta all’amministrazione straordinaria. Ha aggiunto di sentire profondamente l’orgoglio e il peso della responsabilità per la delega ricevuta.