Picerno-Avellino, Giacomarro: “Gara in salita, che bravo Ignoffo”

Picerno-Avellino, Giacomarro: “Gara in salita, che bravo Ignoffo”

15 settembre 2019

Al termine di Picerno-Avellino terminata 2-3, ha parlato il tecnico rossoblu Domenico Giacomarro: “Non è stato un problema di approccio alla partita a mio avviso. Sapevamo che l’Avellino si sarebbe difeso bene e sarebbe ripartito. La Coppa Italia ci ha scombussolato la settimana stravolgendo il lavoro in vista di questa partita. Il risultato ci ha puniti oltremisura. La squadra ha creato, ha dimostrato di vole recuperare. Gli episodi sono stati tutti negativi: i loro primi due gol e poi il salvataggio sulla linea su un nostro tiro. Andare sotto di due gol dopo un quarto d’ora ha reso tutto in salita”.

“Sapendo l’Avellino ci avrebbe attesi, abbiamo badato soltanto ad attaccare e non abbiamo difeso – ha continuato Giacomarro – nel corso della gara poi abbiamo sprecato energie mentali per recuperare il risultato. Il secondo gol è stato una mazzata. Ho cambiato qualcosa passando a quattro dietro, abbiamo avuto buone trame ma non siamo riusciti a ribaltare il risultato. Ci vuole più attenzione perché in Serie C al primo errore si viene puniti. L’Avellino? E’ una squadra aggressiva, di gamba e qualità. Davvero complimento ad Ignoffo per la fase difensiva, è davvero difficile fargli gol”.