Piazza Castello, pubblicato il bando per la messa in sicurezza permanente

Piazza Castello, pubblicato il bando per la messa in sicurezza permanente

12 febbraio 2016

Finalmente dopo un iter lungo e travagliato è stato pubblicato il Bando per la messa in sicurezza permanente del sito contaminato di Piazza Castello ad Avellino.

“Con la pubblicazione del bando abbiamo raggiunto un traguardo importante – spiega l’assessore ai lavori pubblici Costantino Preziosi – che ci consente a breve di cominciare a lavorare concretamente sulla sistemazione ambientale di Piazza Castello”.

L’intervento prevede l’esecuzione di tutte le opere necessarie alla messa in sicurezza ambientale del sito attraverso un intervento di impermeabilizzazione superficiale dell’area unitamente all’inserimento di un sistema di drenaggio perimetrale, sul monte idrogeologico, che, intercettando le possibili infiltrazioni di acqua limita la possibilità di raggiungimento, da parte delle stesse, del materiale di riporto contaminato sottostante la Piazza. Nello specifico per l’impermeabilizzazione superficiale verrà realizzata uno strato di contenimento costituito da due teli diversi posti a circa 1 metro dall’attuale piano di campagna, mentre nel tratto nord-ovest della piazza verrà posta alla profondità di 4-5 metri una tubazione drenante in grado di captare tutte le infiltrazioni di acqua che arrivano da monte e convogliarle verso la tubatura di Corso Umberto 1°.

“Con questo intervento – specifica l’assessore Preziosi – si realizza una sorta di contenimento del terreno contaminato sottostante la Piazza. Un intervento identico a quello che si fa per la bonifica delle discariche. Per quanto riguarda la pubblicazione del Bando, per la prima volta l’Amministrazione ha utilizzato il Decreto Sblocca Italia del 2014 che consente di dimezzare i tempi di pubblicazione: non 28 giorni come prevede la procedura normale ma 14 giorni in quanto il Bando è incentrato sulla tutela ambientale.

Ciò consente – prosegue l’assessore ai Lavori Pubblici – di dare un’accelerata all’avvio dei lavori di messa in sicurezza permanente di Piazza Castello e di recuperare, laddove possibile, il tempo fin qui perso. L’auspicio è di terminare l’opera nel giro di un anno ed in tal senso lavoreremo. Il Bando prevede, dalla consegna dei lavori, 180 giorni per l’intervento di messa in sicurezza permanente del sito contaminato, per poi procedere alla sistemazione superficiale”.

L’intervento, dell’importo complessivo di Euro 1.357.291,38, di cui poco più di Euro 716.000 sono previsti per l’esecuzione dei lavori mentre la restante parte sarà utilizzata come somme a disposizione (iva, oneri di discarica, ecc.) è finanziato con la devoluzione di residui di mutui contratti con la Cassa Depositi e Prestiti.

Il criterio di aggiudicazione del Bando è quello del prezzo più basso. Le offerte potranno essere presentate entro e non oltre le ore 13.00 del giorno 23 febbraio 2016.

“Se tutto procederà senza intoppi – dichiara l’Assessore Preziosi – nel giro di un anno potremo restituire una bonificata e riqualificata Piazza Castello per troppo tempo offlimits per la città”.