Piano di Protezione Civile, Ariano tra gli ammessi dalla Regione

5 giugno 2014

L’istanza di finanziamento presentata dal Comune di Ariano alla Regione Campania per interventi finalizzati alla predisposizione, applicazione e diffusione dei Piani di Protezione Civile, (Decreto Dirigenziale n. 60 del 29 gennaio 2014), risulta nell’elenco degli ammissibili. Un primo, fattivo, risultato visto che il 20 per cento delle istanze è stato rigettato. L’atto d’indirizzo di adesione all’avviso pubblico è stato approvato dal Commissario Straordinario, viceprefetto Elvira Nuzzolo, il 24 marzo 2014 con Delibera di Giunta comunale n.37. La presentazione dell’istanza di accesso al finanziamento è prevista anche per i comuni che già sono dotati di un Piano di Emergenza, come nel caso del Comune di Ariano Irpino, che intende puntare con questo progetto ad un miglioramento tecnologico dei mezzi e degli strumenti di supporto per le strutture operative e a potenziare gli aspetti della divulgazione del Piano stesso tra la popolazione. L’Ente presta continua e costante attenzione al proprio Piano di Emergenza, provvedendo al periodico aggiornamento. I mutamenti dell’assetto urbanistico del territorio, la crescita delle associazioni di volontariato e soprattutto il rinnovamento tecnologico dei mezzi e degli strumenti di supporto delle strutture operative e le nuove disposizioni amministrative determinano modifiche anche significative degli scenari, da qui la necessità di una continua revisione del Piano e delle azioni in esso contenute. Il Comune di Ariano Irpino si è dotato, per la prima volta, del Piano di Emergenza comunale l’8 giugno 2004, approvato con delibera n. 27 del Commissario Straordinario con i poteri del Consiglio Comunale. Successivamente, in esecuzione della delibera di Giunta Provinciale di Avellino n.259/2007, il Piano di Emergenza è stato aggiornato in modo approfondito e dettagliato secondo le linee guida formulate dal Dipartimento della Protezione Civile riportate dal “Metodo Augustus”? detto Piano è stato approvato con delibera di Consiglio Comunale n.21 del 26/3/2009, riscuotendo apprezzamenti in sede provinciale ed è stato anche utilizzato quale riferimento per altri comuni. Nel mese di ottobre 2013 è stato aggiornato per le parti che si rendeva necessario. In quell’occasione il Commissario Straordinario, Elvira Nuzzolo, nell’evidenziare l’importanza di disporre di un Piano Comunale di Protezione Civile aggiornato, ebbe ad apprezzare particolarmente lo spirito di collaborazione e la piena disponibilità con cui i dipendenti comunali, designati a svolgere attività di presidio nelle aree di attesa previste nel Piano di Emergenza, prestano la loro attività al servizio dei cittadini. Ora si punta ad un ulteriore, importante, aggiornamento in esecuzione del Decreto Dirigenziale LL.PP. della Regione Campania n. 60/2014, da conformarsi alle linee guida della Regione Campania approvate con delibera di Giunta Regionale n. 146/2013.