Percolato dal cemento armato, sequestrata la discarica Consortile

Percolato dal cemento armato, sequestrata la discarica Consortile

3 giugno 2019

Sequestrata discarica nel Sannio. Su di ordinanza del GIP presso il Tribunale di Benevento su richiesta della Procura della Repubblica di Benevento, i militari del N.I.P.A.A.F. del Gruppo Carabinieri Forestale di Benevento hanno proceduto al sequestro della discarica c.d. Consortile, ubicata nel comune di S. Arcangelo Trimonte- loc. Nocecchia e gestita dal Consorzio Unico di Bacino delle Province di Napoli e Caserta NA3.

La misura cautelare reale è stata adottata in quanto dai muri perimetrali in cemento armato del sito fuoriscivano reflui speciali non pericolosi del tipo percolato. In particolare, ai piedi del muro di recinzione, è stato trovato uno scavo profondo di circa 1.50 metri nel quale si accumulavano i liquidi di percolazione.

Sottoposto ad analisi, il campione è stato classificato come rifiuto speciale non pericoloso, con un parametro COD (indicatore del percolato) di 1231 mg/l, a fronte di un limite previsto dal D.Lvo 152/06 di 160 mg/l per le acque superficiali. Nonostante le criticità riscontrate nessuna comunicazione e iniziativa è stata approntata dal soggetto gestore della discarica.

Al gestore della discarica sono state impartite le necessarie prescrizioni per evitare che la situazione di inquinamento in atto possa determinare più gravi conseguenze di tipo ambientale. La discarica c.d. Consortile è autonoma rispetto a quella conosciuta come discarica Commissariale.